05 Novembre 2019

STADA investe 660 milioni di dollari per l’acquisizione del portfolio OTC di Takeda

STADA investe in Russia/CSI per diventare uno dei principali player di prodotti a marchio in questi mercati.

Comunicato stampa

  • STADA ha annunciato l’acquisizione di un portfolio di circa 20 prodotti farmaceutici, da banco e da prescrizione, in Russia, Georgia e nei paesi CSI 
  • Il portfolio include OTC, integratori alimentari e vitaminici, più alcuni farmaci nell’area cardiovascolare, respiratoria, metabolica (diabete) e di medicina generale. Rientra nella transazione anche il prodotto chiave Cardiomagnyl
  • Peter Goldschmidt, CEO di STADA, ha commentato: “Si tratta, ad oggi, della più grande acquisizione di Stada, che ci posizionerà tra i principali attori in un grande mercato in crescita.”

Bad Vilbel, Mosca, 5 novembre 2019 – STADA Arzneimittel AG (insieme alle consociate ‘STADA’ o ‘il Gruppo’) ha annunciato l’acquisizione di un portfolio di prodotti  di Takeda Pharmaceutical Company Limited per un valore complessivo di 660 milioni di dollari. Il portfolio, che comprende una ventina di prodotti farmaceutici, da banco e da prescrizione, venduti tra l’altro in Russia, Georgia, Azerbaijan, Bielorussia, Kazakistan e Uzbekistan, verrà ceduto a STADA Arzneimittel AG.

Del portfolio fanno parte farmaci OTC, integratori alimentari e vitaminici, più alcuni farmaci nell’area cardiovascolare, respiratoria, metabolica (diabete) e di medicina generale. Rientrano nella transazione il Cardiomagnyl, farmaco molto conosciuto e leader nella sua categoria in Russia, usato per prevenire la formazione di coaguli nel sangue, e i più recenti Nesina (per il trattamento del diabete di tipo II) ed Edarbi (un inibitore del recettore dell’angiotensina II per il controllo della pressione sanguigna) ancora sotto copertura brevettuale.

Il portfolio acquisito andrà a integrare quello STADA già esistente in Russia che include farmaci di 16 dei 20 gruppi terapeutici con i prodotti più venduti nelle farmacie. L’operazione consentirà al Gruppo di continuare l’espansione del business consumer healthcare in Russia e CSI. Al completamento dell’operazione, programmata per il primo trimestre del 2020, il forte team di vendita e marketing di Takeda, composto da circa 500 persone, sarà trasferito in STADA. Inoltre, Takeda e STADA stipuleranno una serie di accordi di produzione e fornitura in relazione all’acquisizione, in base ai quali Takeda continuerà a fornire i prodotti a STADA. 

Peter Goldschmidt, CEO di STADA, ha dichiarato: “Si tratta, a oggi, della maggiore acquisizione mai realizzata da STADA, che ci consentirà di affermarci tra i principali protagonisti di un grande mercato in crescita. La transazione riflette inoltre l’ambizione di STADA di espandere il proprio business a livello internazionale – sia in modo organico, sia tramite acquisizioni – continuando a generare significativa efficienza operativa a livello globale. I prodotti a marchio STADA sono già ben rappresentati nelle maggiori categorie terapeutiche,  nei nostri principali mercati, nel canale farmacia; tuttavia intendiamo ampliare ulteriormente il portfolio di farmaci generici a marchio per rafforzare la nostra posizione in settori di nicchia strategici e sviluppare nuovi segmenti di mercato.”

Hanno collaborato con STADA in veste di consulenti per questa operazione, tra gli altri, Nomura (M&A) e Kirkland & Ellis LLP (consulenza legale).

Il Gruppo STADA
STADA Arzneimittel AG è una società farmaceutica con sede a Bad Vilbel, in Germania, specializzata in due settori strategici: farmaci generici, incluse specialità farmaceutiche, e prodotti consumer healthcare. In tutto il mondo, STADA Arzneimittel AG vende i suoi prodotti in circa 120 paesi. Nel 2018, il Gruppo STADA ha totalizzato vendite rettificate pari a 2.330,8 milioni di euro e un margine operativo lordo (EBITDA) rettificato di 503,5 milioni di euro. Al 31 dicembre 2018, STADA impiegava 10.416 persone in tutto il mondo.

https://www.stada.ru/

Cerca il farmaco equivalente

 Stiamo Elaborando i tuoi dati
Richiesta Inviata
C'è stato un problema riprova più tardi