07 Novembre 2019

Accordo tra Alvotech e STADA per la commercializzazione di biosimilari in Europa e nel resto del mondo

La pipeline iniziale include farmaci biosimilari per il trattamento di patologie infiammatorie, oncologiche e autoimmuni.

La società specialistica biofarmaceutica Alvotech, con sede in Islanda, ha avviato una collaborazione strategica con STADA Arzneimittel AG, società farmaceutica tedesca. Nell’ambito della partnership esclusiva, STADA sarà responsabile della commercializzazione di sette biosimilari in tutti i mercati chiave europei e in alcuni mercati extraeuropei selezionati. I prodotti biosimilari saranno sviluppati, registrati e forniti da Alvotech all’interno dell’UE. La pipeline iniziale includerà farmaci biosimilari candidati per il trattamento di patologie infiammatorie, oncologiche, autoimmuni e oftalmiche per pazienti in tutto il mondo.

“La collaborazione con Alvotech e il suo team di specialisti di grandissima esperienza, è una grande opportunità per accelerare l’espansione del nostro portfolio di farmaci biosimilari e rafforzare la posizione della nostra società in questo segmento di mercato. Il nostro obiettivo per il futuro è fornire ai pazienti alternative meno costose, ma frutto delle conoscenze più avanzate, ai farmaci biologici” ha dichiarato il CEO di STADA, Peter Goldschmidt.

Accesso più rapido dei pazienti ai prodotti biosimilari di alta qualità grazie alla partnership 

“Per i biosimilari  questo è un momento importante. La visione e le risorse messe a disposizione della partnership saranno in grado di accelerare l’adozione e l’introduzione di nuovi biosimilari per i pazienti europei, che avranno più facile accesso a prodotti di alta qualità. Alvotech completa così un’altra tappa significativa del piano aziendale, a coronamento di un anno straordinario in cui abbiamo ampliato la rete di partner a livello globale,” ha commentato il fondatore e presidente di Alvotech, Robert Wessman.

Secondo l’ultimo comunicato stampa di Alvotech, i prodotti originatori dei sette biosimilari generano attualmente un fatturato globale di circa 50 miliardi di dollari. Ciò consente ad Alvotech e Stada di avviare una collaborazione altamente remunerativa. Il CEO di Alvotech, Mark Levick, sostiene che STADA sia un partner ideale per Alvotech in Europa, poiché ne condivide pienamente le finalità, vale a dire migliorare la qualità della vita dei pazienti in tutto il mondo. Peter Goldschmidt, CEO di Stada, ha dichiarato che l’accordo tra le due società rappresenta, a oggi, una delle maggiori collaborazioni commerciali nel settore dei biosimilari e che accelera il processo di diffusione di farmaci biosimilari di altissima qualità.


Cerca il farmaco equivalente

 Stiamo Elaborando i tuoi dati
Richiesta Inviata
C'è stato un problema riprova più tardi