28 Giugno 2017

Le proprietà della verbena

Conosciuta fin dai tempi più antichi, la verbena (Verbena Officinalis) appartiene alla famiglia delle Verbenaceae e può raggiungere un’altezza tra i 30 e i 70 centimetri.

I Romani la utilizzavano per adornare statue degli dei e templi, gli Egizi ne conoscevano le proprietà medicinali. Ma quali sono le proprietà e i benefici che contraddistinguono la verbena? Scopriamoli meglio.

Contro lo stress

Insostituibile in caso di agitazione e depressione, la verbena è un ottimo agente antistress. Se vi sentite stressati infatti, un’ottima soluzione per rilassarvi potrebbe essere quella di concedervi un bagno caldo con qualche goccia di olio essenziale.

Protegge e cura la pelle

La verbena è particolarmente indicata in cosmetica per le sue proprietà rigeneranti: è infatti in grado di eliminare le tossine, prevenire le smagliature e contrastare cellulite e pelle grassa.

Azione sedativa ma non solo

La sostanza più importante contenuta nella verbena è indubbiamente la verbenalina, che le fornisce un’importante azione analgesica e sedativa oltre ad un altrettanto portentosa azione antinfiammatoria e digestiva.

Esistono anche delle controindicazioni? Non proprio, ma è necessario sempre chiedere consiglio al proprio medico e fare attenzioni ad eventuali allergie e intolleranze. Inoltre, in caso di gravidanza o allattamento va sempre sentito il parere del medico.

Cerca il farmaco equivalente

 Stiamo Elaborando i tuoi dati
Richiesta Inviata
C'è stato un problema riprova più tardi