27 Novembre 2017

Natale? Tre regali un po' stravaganti, da fare a chi vuoi veramente bene

Tre regali insoliti, da donare a persone care per stupirle e renderle più serene nel periodo più bello dell'anno

Capita il momento in cui ci si accorge che qualcosa per le strade sta cambiando.

Ogni angolo della città sembra essere un po’ più illuminato, un po' più sgargiante. Attorno a noi, a poco a poco, iniziano a spuntare particolari decorazioni, stelle illuminate, alberi colorati e strani ometti rossi con la barba bianca rappresentati in tutte le salse. Infine, per chi fosse un po' più distratto, due ultimi inequivocabili emissari del momento compaiono nei nostri supermercati: gli immancabili panettone e pandoro. Ebbene si, siamo sempre più vicini a quel fatidico periodo in cui dovremmo volerci più bene e regalare a tutti un po’ più di felicità!

Proprio per questo, ecco tre regali insoliti, da donare a persone care per stupirle e renderle più serene...o altrimenti, potremmo anche pensare di sorprendere noi stessi...perché no?!

Un massaggio…o meglio una visita dal fisioterapista
È ancora facile associare la fisioterapia al semplice massaggio, ma in realtà quello non è che uno dei tanti aspetti, che paradossalmente possono anche non essere eseguiti durante un consulto dallo stesso. Il fisioterapista infatti è un esperto in fisiologia muscolare, biomeccanica e anatomia del nostro corpo. A patto quindi di non confondere la fisioterapia con il semplice “massaggio rilassante” potremmo farci o fare un grande regalo, donando una visita da uno di questi specialisti.

Corso di cucina
L’idea può sembrare un po’ bislacca, ma siamo sicuri di non avere accanto nessuno che mangia solo in fast food o che magari compra solo scatolette di cibo preconfezionato? Sia chiaro, non stiamo certo dicendo di smettere di farlo, ma è anche vero che il troppo stroppia e che tutti dovrebbero mangiare sano, magari con le giuste porzioni di frutta e verdura. Se quindi abbiamo accanto qualcuno che non cucina minimamente, perché gli mancano le basi, potremo salvarlo (o salvarla) da una dieta un po’ troppo squilibrata, regalandogli la possibilità di cambiare quell’aspetto della propria vita, con un buon corso.

Una smart band o uno smartwatch
Con la scusa di donare un gadget tecnologico, dotato di monitoraggio della frequenza cardiaca e contapassi, potremmo velatamente invitare una persona cara a fare qualche passo in più. Sul mercato ce ne sono per tutte le tasche e troveremo certamente quello che per colore, stile, affidabilità più ci convince.

Con un po’ di discrezione, quindi, potremo fare un regalo particolare che farà bene a chi lo riceverà. Perché se non ci si vuole più bene a Natale, quando dovremmo volercene?

Cerca il farmaco equivalente

 Stiamo Elaborando i tuoi dati
Richiesta Inviata
C'è stato un problema riprova più tardi