STADA acquisisce 15 prestigiosi brand di GSK e si impone come protagonista del settore dei farmaci da banco

STADA acquisisce 15 prestigiosi brand di GSK e si impone come protagonista del settore dei farmaci da banco

Il portafoglio prodotti acquistato comprende prodotti antipiretici, antinfluenzali, analgesici e prodotti per la cura della pelle.

  • STADA acquisisce da GSK 15 importanti brand, appartenenti al mercato Consumer Health Care e commercializzati in oltre 40 Paesi
  • Il portafoglio prodotti acquistato comprende prodotti antipiretici, antinfluenzali, analgesici e prodotti per la cura della pelle
  • Peter Goldschmidt, CEO di STADA, ha dichiarato: “Quest’acquisizione rafforzerà ulteriormente il nostro ruolo diprotagonisti del settore Consumer Health Care e favorirà l’accelerazione della nostra crescita.”

Bad Vilbel, 24 febbraio 2020 - Il Gruppo STADA AG espande con decisione la propria attività globale nel settore dei farmaci da banco, concordando l’acquisizione di un portafoglio di brand CHC appartenenti a GlaxoSmithKline (GSK), tutti affermati a livello locale e regionale in numerosi Paesi, soprattutto europei, tra cui Francia, Germania, Italia, Polonia, Russia, Spagna e Svizzera. L’operazione riguarda 15 brand tra cui spiccano Venoruton (prodotti per il trattamento venoso), Coldrex (rimedi per il raffreddore), Cetebe (integratori di vitamina C), Mebucaine (prodotti contro il mal di gola) e Tavegyl (antistaminici). Questi cinque brand generano più della metà del fatturato complessivo acquisito.

“Operando con una solida presenza in numerosi mercati e paesi europei, STADA si impone sempre più come partner ideale nel settore dei farmaci generici e dei prodotti CHC. I brand in fase di acquisizione e la loro presenza a livello geografico sono in perfetta sintonia con le nostre attività organiche e con il portafoglio di Paesi in cui STADA opera”, ha commentato il CEO di STADA Peter Goldschmidt. “Questo ci garantirà un’ulteriore crescita rispetto a quella, già solida, che stiamo ottenendo nel settore dei farmaci generici.

Siamo convinti che la gestione Stada rappresenterà un’ottima opportunità per rivitalizzare e far crescere questi brand”, ha aggiunto Goldschmidt.

“Non vediamo l’ora di accogliere nel portafoglio STADA 15 marchi con un radicamento locale così forte, tra cui Venoruton, Coldrex e Cetebe”, ha dichiarato Steffen Wagner, Responsabile per l’Europa di STADA. “Si tratta di un accordo ideale per entrambe le parti.”

Dal punto di vista geografico, le vendite di questi brand appartenenti a GSK e in via di acquisizione da parte di STADA sono distribuite in molti paesi, ma principalmente in Germania, Russia, Polonia e Spagna: a ciascuno di questi Paesi è ascrivibile oltre un decimo del fatturato totale del portafoglio acquisito. Tra i dieci paesi più importanti per la vendita di questi brand figurano anche Italia, Francia, Ungheria, Ucraina, Austria e Svizzera, il che rafforza ulteriormente la posizione di STADA come vero operatore pan-europeo del settore dei prodotti CHC.

L’operazione proposta fa seguito all’acquisizione dell’anno scorso da parte di STADA di cinque brand di prodotti da banco per la cura della pelle appartenenti a GSK (Ceridal, Eurax, Oilatum, Polytar e Savlon), nonché del brand Tixylix, specializzato in rimedi pediatrici contro la tosse e venduti in Europa e in alcuni altri mercati delle regioni Asia-Pacifico e America Latina.

Previo ottenimento delle consuete autorizzazioni, l’operazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2020. Riguardo invece al contratto di acquisto degli asset, non sarà comunicato alcun dettaglio finanziario in materia di diritti, comprese le autorizzazioni di marketing.

 Stiamo Elaborando i tuoi dati
Richiesta Inviata
C'è stato un problema riprova più tardi